BLOG

Ricetta orata al forno con patate e vino bianco

ricetta orata al forno con patate e vino bianco

L’orata al forno con patate e vino bianco è un secondo piatto semplice e veloce da preparare ma che vi farà fare una bella figura con i commensali. Una ricetta leggera, digeribile, che si prepara con pochi ingredienti che rendono le carni del pesce gustoso e saporito.

L’orata è un pesce che abbonda nei nostri mari e si abbina perfettamente con le patate, un patrimonio dei nostri orti. Il sughetto che si creerà grazie al vino bianco renderà il piatto veramente gustoso. Potete usare l’orata intera o i filetti già puliti (in questo caso dovrete diminuire i tempi di cottura, basteranno circa 10 minuti), l’importante è che il pesce sia fresco e di qualità come quello offerto dall’azienda ittica Aqua.

Quanto deve cuocere l’orata al forno?

I tempi di cottura dipendono dalle dimensioni delle orate. Se utilizzate delle orate piccole da circa 300 grammi l’una, saranno sufficienti anche soli 20 minuti. Se invece ne scegliete una più grande dovrete aumentare i tempi, circa 30-40 minuti a 180°C. In questo caso è possibile anche mettere un foglio di alluminio sopra il pesce a circa metà cottura per non farlo asciugare completamente all’esterno e consentirne una cottura ottimale fino alla spina.

La prima cosa da fare per preparare questa ricetta è la pulizia del pesce, a meno che non lo acquistiate già pronto dal vostro pescivendolo di fiducia. Nel ventre dell’orata si possono inserire vari sapori ed erbe aromatiche di vostro gradimento, come prezzemolo tritato, un rametto di rosmarino, timo, finocchio, uno spicchio d’aglio e delle fette di limone. In questa maniera si va ad insaporire la parte interna del pesce che solitamente ha un retrogusto un po’ amaro.

Scoprite come preparare l’orata al forno con patate e vino bianco.

Ingredienti

  • Orata Aqua 1 da un kg o 2 da 300 gr
  • Olive taggiasche 250 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Vino bianco 150 ml
  • Patate 4 medie
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Finocchietto 1 mazzetto
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento orata al forno con patate e vino bianco

Innanzitutto, lavate e squamate l’orata, evisceratela e sciacquate per bene sotto l’acqua corrente. Asciugatela con della carta da cucina. Lavate il finocchietto e sistematelo all’interno della pancia del pesce, insieme ad uno spicchio d’aglio, sale, una spolverata di pepe, un filo d’olio e se volete un paio di fettine di limone. Passate alla pulizia del contorno.

Sbucciate le patate, tagliatele a fette spesse di circa mezzo centimetro e adagiatele sul fondo di una pirofila unta con dell’olio. Potete insaporirle con del sale e qualche rametto di rosmarino. Sistemate poi l’orata al centro della pirofila, cospargetela con un filo d’olio e infornate a 180° per circa 30 minuti in forno statico. Durante la cottura aggiungete le olive e irrorate il tutto con del vino bianco.

Trasferite l’orata su un piatto da portata e fate cuocere per qualche altro minuto il fondo di cottura su una casseruola. Servite in tavola l’orata al forno con patate insieme al fondo di cottura che renderà le carni del pesce ancora più saporite. Se preferite potete ripulire l’orata dalla pelle e dalle spine prima di portarla in tavola.