BLOG

Ricetta orata gourmet

ricetta orata gourmet

Volete cucinare l’orata come dei veri chef?

Seguendo i passaggi che troverete in questo articolo riuscirete a preparare a casa un’orata gourmet, un secondo piatto che oltre ad essere squisito sarà anche bello da vedere, proprio come nei migliori ristoranti!

L’orata è un pesce dalle carni pregiate, che può essere cotta in vari modi: al forno, al sale, al cartoccio, alla griglia, farcita, al vapore e può essere anche sfilettata e cotta a filetti. A seconda delle dimensioni del pesce è più indicata una modalità di cottura piuttosto che un’altra. Ad esempio, se l’orata è di 4-500 grammi si presta ad essere cucinata in padella, se ha un peso superiore è perfetta al forno o alla brace.

Potete utilizzare per questa ricetta le orate o i branzini di qualità dell’azienda ittica Aqua, allevati nel mare aperto della Liguria, a circa un miglio dalla costa.

Vediamo come si prepara l’orata gourmet con tapenade di olive verdi e nere su sfoglie di patate grigliate e olio al tartufo, al peperoncino e al limone.

Ingredienti

  • Orata Aqua
  • 2 patate
  • Olio extravergine d’oliva
  • 50 gr olive nere
  • 50 gr olive verdi
  • 1 cipollotto fresco
  • Capperi q.b.
  • 3 peperoncini essiccati
  • 2 limoni
  • Tartufi neri

Procedimento

La ricetta dell’orata gourmet richiede un po’ di tempo, ma è semplice da preparare anche per i meno esperti e la cottura è rapida.

Se non avete acquistato i filetti di orata già pronti, procedete con la pulizia e sfilettate il pesce.

Adagiate i filetti in una padella e fateli dorare per qualche minuto con dell’olio extravergine bollente. Toglieteli dal fuoco prima che siano completamente cotti.

Ora tagliate le patate a sfoglie sottili e disponetele su una placca rivestita con carta da forno, conditele con olio e sale. Infornate per qualche minuto e quando saranno ben asciutte toglietele dal forno.

Tritate grossolanamente le olive verdi e nere. Preparate un battuto a crudo con le olive, il cipollotto fresco, una manciata di capperi e un filo di colatura di alici. Se necessario, aggiungete qualche goccia di olio evo.

Come preparare l’olio aromatizzato al peperoncino, al tartufo e limone

Tutti e 3 i tipi di olio aromatizzati dovete prepararli in anticipo perché vanno fatti macerare per varie settimane in un recipiente chiuso ermeticamente e riposto in un luogo fresco e lontano da fonti di calore. È molto semplice preparare l’olio al peperoncino: unite a mezzo litro di olio 3 peperoncini essiccati e ridotti in polvere e lasciate macerare per 4 settimane.

Per l’olio al tartufo nero bisogna aggiungere a mezzo litro di olio d’oliva i tartufi ben puliti e tritati finemente. Lasciate insaporire per 3 settimane in un contenitore chiuso ermeticamente.

Infine, l’olio al limone si ottiene aggiungendo a mezzo litro di olio le scorze di limone biologici, impiegando solo la parte gialla e rimuovendo la pellicina bianca, fatti essiccare al forno a temperatura bassissima, circa 70°C e poi polverizzate. Lasciate macerare per 2 settimane in un recipiente chiuso poi eliminate le bucce e filtrate.

La cottura dell’orata gourmet

È il momento di completare la cottura del pesce. Disponete la tapenade di olive sul filetto di orata e infornate a 180°C per soli 3 minuti. Disponete al centro del piatto le fette di patate disposte a ventaglio e adagiateci sopra i filetti di orata con la tapenade di olive. Infine, irrorate con qualche goccia dei tre olii aromatizzati preparati in precedenza e servite.